Omaggio a Mario Monicelli

La grande guerra

Giovedì 30 dicembre ore 21.15

Per ricordare il regista recentemente scomparso verrà proiettato ‘La grande guerra’, film premiato con il Leone d’Oro e nominato all’Oscar come miglior pellicola straniera.
Perfetto connubio di commedia e tragedia, il capolavoro di Monicelli, interpretato da Alberto Sordi e Vittorio Gassman, rappresenta un affresco straordinario della vita di trincea durante la prima guerra mondiale.

“La scelta del film non è stata semplice – spiega Paolo Ferro, gestore della sala – perché Monicelli ha realizzato tante pellicole e molte sue opere sono rimaste nella storia del cinema italiano: ‘I soliti ignoti’, ‘L’armata Brancaleone’, ‘Guardie e ladri’, ‘La ragazza con la pistola’, ‘I compagni’, ‘Un borghese piccolo piccolo’, ‘Amici miei’, ‘Il marchese del grillo’, solo per citarne alcuni. Alla fine la scelta è caduta su ‘La grande guerra’ perché, nonostante sia stato programmato più volte in televisione, vorremmo che questo film tornasse nell’unico posto per il quale è stato concepito: il cinema e il suo grande schermo!”

L’ingresso in sala è libero

La proiezione del film sarà preceduta da quella del corto Nanà, di Giuseppe Varlotta, premiato al Festival di Venezia 2005 nella sezione cortometraggi. Tra gli interpreti anche Mario Monicelli.
Nandu, cercatore di tartufi, è un uomo solitario che vive in simbiosi con la cagnetta Nanà. Quando il cane viene avvelenato e il veterinario del posto lo salva, tra i due uomini s’instaura un rapporto d’amicizia sempre più profondo, tanto che alla morte di Nandu e della sua cagnolina il veterinario deciderà di assumerne l’eredità, incominciando ad andare tra i boschi alla ricerca delle mitiche ‘pepite’.

http://www.giuseppevarlotta.com/varlotta/film/nana_cortometraggio.php

Be Sociable, Share!