Benvenuti a casa mia

Sabato 13 ottobre 21.15benvenuti
Domenica 14 ottobre 17.30-21-15

di Philippe de Chauveron.
con Christian Clavier, Ary Abittan

di Philippe de Chauveron.
con Christian Clavier, Ary Abittan, Elsa Zylberstein, Cyril Lecomte, Nanou Garcia.
Commedia
durata 92 minuti

Jean-Etienne Fougerole (Christian Clavier) è una figura di spicco della scena letteraria e mediatica francese. E’ uno scrittore intellettuale, sposato con una ricca ereditiera che vive totalmente distaccata dalla realtà. Durante un dibattito televisivo nel quale Fougerole promuove il suo nuovo romanzo, intitolato “Benvenuti a Casa Mia”, lo scrittore invita i ricchi e i benestanti ad accogliere nelle loro case i più bisognosi. Ma a un certo punto, il suo avversario lo sfida a mettere in pratica quello che suggerisce ai suoi lettori. In evidente imbarazzo, Fougerole accetta la sfida per non perdere la faccia. Ma quella stessa sera qualcuno bussa alla porta della sua suntuosa abitazione a Marnes-la Coquette. Da quel momento in poi le convinzioni della famiglia Fougerole saranno messe a dura prova!

Divertente commedia francese, che ironizza, tirando spesso la corda, sull’accoglienza ai migranti. Il popolare scrittore progressista Fougerole è sfidato da un rivale destrorso a mettere in pratica il buonismo sbandierato di continuo in tv. […] (Il Giornale)

Regista e protagonista (Christian Clavier) di Non sposate le mie figlie! tornano a raccontare il multiculturalismo, non sempre esente da contraccolpi, della Francia contemporanea nella caustica commedia Benvenuti a casa mia. Un intellettuale dalle vedute ampie, all’insegna dell’accoglienza e del progressismo, accetta la sfida di un rivale destrorso in un dibattito televisivo e si offre di accogliere una famiglia di rom. Disgraziatamente la cosa non rimane campata in aria, ma il campanello suona presto. Senza accuratezze politcamente corrette, tanto da ricevere gli altri strali di Tony Gatlif, non funziona dal versante risata, ma convince per il suo spietato ritratto delle ipocrisie di oggi, non consueto in una commedia così mainstream. (Mauro Donzelli)

Guarda il trailer

Be Sociable, Share!