Il giorno più bello del mondo

Sabato 7 dicembre 21,15giorno
Domenica 8 dicembre 16,30-21,15

di Alessandro Siani
con Alessandro Siani, Stefania Spampinato

Commedia
Anno: 2019
di Alessandro Siani
con Alessandro Siani, Stefania Spampinato, Giovanni Esposito, Sara Ciocca, Leone Riva, Stefano Pesce, Leigh Gill, Jun Ichikawa, Nicola Rignanese, Benedetto Casillo, Enzo Paci, Enrico Ianniello, Gianni Ferreri
Paese: Italia
Durata: 104 min
Distribuzione: Vision Distribution

Il Giorno più bello del Mondo, il film diretto da Alessandro Siani,è un inno alla vita, ma soprattutto alla speranza, che da un momento all’altra può portare bellezza alla vita. È la storia di Arturo Meraviglia (Siani), piccolo impresario teatrale ormai sull’orlo del fallimento. Un inaspettato lascito da parte di un lontano zio gli accende la speranza di sanare i suoi debiti, ma l’eredità non è la cifra astronomica che lui crede, bensì due bambini, Rebecca (Sara Ciocca) e Gioele (Leone Riva). Sconfortato, Arturo inizia la convivenza burrascosa con i due, ma un giorno scopre che Gioele ha un potere straordinario:  è in grado di fare magie.
Essendo il suo un teatro di avanspettacolo, Gioele potrebbe essere la soluzione ai suoi problemi e la salvezza di un presente in declino e senza futuro. Ma Arturo non è l’unico interessato al talento del piccolo, infatti anche un gruppo di scienziati lo tiene sott’occhio, intenzionati a studiare cosa nascondano le sue grandi doti da illusionista. L’impresario si ritroverà quindi nella posizione di proteggere il bambino, sia per la sua impresa che per l’affetto che lo lega a Gioele. Insieme a lui ci saranno amici fuori dal comune e un’affascinante ricercatrice, tutti pronti a correre all’avventura pur di aiutare Arturo a vivere il giorno più bello del mondo.

E’ cresciuto Alessandro Siani e ha capito che la commedia che si intreccia con una bella storia d’amore non gli basta più. E allora si è lanciato in un nuovo genere di film, che è più complesso senza essere meno spassoso e che apre la porta alla riflessione e a temi come il nostro rapporto con la tecnologia e la capacità di riscatto di ogni individuo. Siani non abbandona la favola e non abbandona Napoli, e nemmeno una serie di spalle comiche che gli restituiscono la battuta e che invece andrebbero lasciate indietro per cambiare veramente. Un’altra bella novità sono gli effetti speciali e un cattivo da fumetto, fughe e inseguimenti, oltre a un attore-regista che è diventato più bravo con la macchina da presa e irresistibile nel rielaborare fiabe classiche, improvvisando un po’ ma non come prima perché stavolta la sceneggiatura è di ferro. (Carola Proto – Comingsoon.it)

Guarda il trailer

Be Sociable, Share!